sabato 14 aprile 2018

"SIMENZA"


Il mio primo pane






La scorsa settimana, la mia pasta madre (simenza)  ha compiuto un mese, ed anche se ancora è presto, ho voluto provare a fare il pane.
Ho pensato, magari comincio con delle pezzature piccole, e così ho fatto le ciabattine sempre con farina di semola rimacinata Russello e Kamut biologico e pasta madre.









Alcune fasi dell'impasto, della lievitazione e della formatura dei pezzi di ciabattine.







Naturalmente non è perfetto, ho ancora tanto da imparare.
Inoltre ho avuto fretta di tagliare, non ho aspettato  che si raffreddasse, infatti dalla foto si vedono solo piccoli alveoli, forse perchè doveva lievitare qualche oretta in più, magari dopo la pezzatura, o forse dovevo aggiunger più acqua, non lo so, quello che posso dirvi che questo pane mi ha riempito la casa del suo profumo...
... profumo di pane buono, di quello che facevano i nostri nonni.











E poi all'assaggio erano buonissime e di questo ne sono contentissima, la mia famiglia ha molto apprezzato, infatti sono finite subito farcite con mortadella o crudo.


Arrivederci 
a presto 
Mariella


2 commenti:

  1. Si si molto profumato, pensa che è arrivato fino a casa mia!!!
    Scherzi a parte... sei stata assai brava,e che soddisfazione quando si tengono le mani in pasta!!!
    Mi diletto con dolci e pasta fresca, ma sulle lunghe lievitazioni nn capisco nulla per me è perfetto, anzi mi piacerebbe tanto provarlo!!!
    Buona settimana
    Nadia

    RispondiElimina
  2. ahah
    Ciao Nadia, ho scoperto che mi piace impastare con le mani, non uso planetaria.
    Per quanto riguarda le lievitazioni e riguardo alla pasta madre, ancora sono proprio agli inizi, devo fare tanta esperienza, ma provo e faccio esperimenti per quanto riguarda l'uso delle farine, sempre cercando di documentarmi, anche se preferisco il grano duro.
    Se vuoi provare a fare la pasta madre, su internet ci sono diverse spiegazioni, ma quello che ci vuole è sopratutto pazienza, tempo e cuore.
    Buona giornata
    Baci
    Mariella

    RispondiElimina